HOST 2019 - Dal soft serve al gelato, la tecnologia Carpigiani al servizio degli imprenditori del food retail

4 tags Ristorazione Fiere Eventi Italia

Stand Carpigiani - Pad. 10 - Stand A60 C67 @Fiera Milano Rho dal 18 al 22 ottobre 2019

Carpigiani, l’azienda italiana leader nella produzione di macchine per la gelateria artigianale, presenta a HOST le sue tecnologie al servizio del food retail con particolare attenzione ai concetti di gelato nella ristorazione e nella pasticceria e alla tendenza internazionale del “Premium Soft Serve”. Ruotano proprio intorno a questi temi le innovazioni presentate all’interno dello stand (Pad.10 – Stand A60 C67) che si presenta come una vera immersione nella tecnologia del freddo a 360°.

La novità assoluta per Host 2019 è il lancio sul mercato di ReadyChef, la macchina da banco pensata per la pasticceria professionale e la ristorazione che racchiude in 58 cm tutta la tecnologia necessaria per aggiungere il gelato artigianale al menu e fungere da assistente personalizzato per molte preparazioni di pasticceria e cioccolateria. Con ben 32 programmi diversi che spaziano dalla produzione di creme, la lavorazione del cioccolato, la preparazione di gelato, granite e cremolate. Ben 6 cicli sono dedicati alla produzione di salse e topping. Grazie all’attacco monofase si installa facilmente e la pulizia è resa più semplice da un programma apposito che farà risparmiare molto tempo in cucina e laboratorio. Le applicazioni di ReadyChef tra pasticceria e ristorazione saranno al centro di alcune dimostrazioni dei maestri della Gelato Pastry University di Tokyo e della Foodservice Professionals di Londra, le due specialty school lanciate da Carpigiani Gelato University rispettivamente nel 2015 e 2017 e dedicate ai professionisti della pasticceria e della ristorazione che desiderino ampliare le loro conoscenze.

 

host banner 2019

Tra le innovazioni per la gelateria artigianale e la ristorazione spiccano i mantecatori da banco: Freeze & Go; Labo 6/9 XPL P; Labo 8/12 XPL P; Ready 14 20. Soluzioni perfette per chi ha poco spazio e non deve gestire volumi di produzione troppo elevati. Prima fra tutti la piccola Freeze & Go che in 55 centimetri racchiude la potenza e l’affidabilità della tecnologia Carpigiani con un design vintage dal color crema che ricorda le prime macchine automatiche brevettate nel 1946. Seguono Labo 6/9 XPL P e 8/12 XPLP, piccole e affidabili con numerosi programmi per ottenere gelati e sorbetti perfetti da inserire in menu. Pronta a stimolare la creatività di nuovi imprenditori del food retail la piccola e compatta Ready 14 20 che unisce la versatilità del mantecatore da pavimento a quella di una tecnologia da banco che riesce condensare pastorizzazione, maturazione e mantecazione in un unico cilindro e in soli 58 centimetri di profondità.

Grande spazio per Adaptive Technology che racchiude i pastorizzatori e i mantecatori della Linea HE – High Efficiency in grado di prendersi cura delle creazioni di gelatieri e pasticceri e scegliere il meglio per ogni ricetta. I mantecatori si avvalgono dell’ultima evoluzione del riconosciuto sistema Carpigiani di controllo di consistenza, con cui è possibile mantecare ricette di gelato con una riduzione media del 40% dei solidi totali, tra cui anche ricette senza zuccheri aggiunti. I pastorizzatori sono dotati della pompa scambiatrice a tazza, una tecnologia brevettata da Carpigiani che permette l’alta micronizzazione della miscela con una riduzione sorprendente dei globuli di grasso e livelli di sicurezza sanitaria al top del mercato. L’innovazione tecnologica dei mantecatori Carpigiani stupisce anche con il nuovo programma “Crystal” perfetto per realizzare torte e gelati in barattolo grazie al maggiore contenuto d’aria e alla particolare consistenza perfetta per il porzionamento. Dal 2019 il programma è disponibile sui mantecatori da banco e pavimento delle linee HE e Ready.

Un’area sarò dedicata al versatile sistema Ideatre, il banco con cilindri indipendenti dalle performance imbattibili per mantecare il gelato a vista e conservarlo a temperatura controllata, a cui si può abbinare una produzione di creme, salse e topping utilizzabili anche in pasticceria.

Il “Premium soft serve” è la nuova tendenza internazionale che ruota attorno al cosiddetto “gelato espresso” o “gelato soft” che viene erogato direttamente dalla macchina e che ha la caratteristica di terminare in un soffice ricciolo. Famoso tra gli anni’50 e ’60, sta riemergendo negli ultimi tempi come proposta dagli ingredienti ricercati, primo fra tutti il latte, e dalle forme e colori più spettacolari e “instagrammabili”. Raccogliendo questa sfida posta dal mercato Carpigiani lancia proprio a Host il nuovo servizio “Soft Serve Consulting” in grado di seguire il cliente non soltanto offrendo le migliori e più indicate soluzioni tecnologiche, ma aggiungendo a questo know how anche la creazione delle ricette esclusive, la realizzazione del concept di food design e la consulenza dedicata all’operations management su uno o più punti vendita. Allo stand di Host 2019 sarà possibile ammirare un progetto originale studiato insieme al Future Food Institute, il network internazionale che fa dell'innovazione alimentare uno strumento chiave per affrontare le grandi sfide del futuro.

Tra le macchine per il gelato soft non può mancare la piccola e versatile 161 G SP, macchina soft da banco auto pastorizzante e di dimensioni ridotte con flusso di aerazione verticale (aspirazione dalla base e fuoriuscita verticale) che le permettono di essere facilmente inserita tra altre attrezzature del food retail e una manutenzione di facile gestione. E poi la nuova 193 GP, dotata di sistema a pompa e a gravità per miscele di diversa densità per degustare mix di creme e sorbetti leggeri e rinfrescanti.

Un’ampia sezione è dedicata a Automat – L, la macchina automatica che trasforma succhi e bevande già pronte in gelato fresco. Da un frigorifero si potrà scegliere una bottiglietta sigillata con il gusto preferito e trasformarla schiacciando un solo tasto. Ideale per convenience store e spazi relax riducendo al minimo i costi di gestione.

Imperdibile l’area dedicata a Carpigiani Services che si occupa della customer care e dell’after sales che illustrerà le soluzioni all’avanguardia per garantire il perfetto funzionamento delle macchine Carpigiani durante tutto il loro ciclo di vita.

 

Il calendario di eventi speciali tra ristorazione e pasticceria

Il gelato come non lo avete mai visto vi aspetta a Host 2019 all’interno dello stand di Carpigiani, l’azienda italiana leader mondiale nella produzione di macchine per la gelateria artigianale. Appuntamento all’interno del Padiglione 10 con un calendario di eventi dedicati al tema del gelato nella ristorazione e nella pasticceria con alcuni tra i protagonisti della grande cucina. Dal 18 al 21 ottobre si alterneranno, tra gli altri: Davide Oldani, chef del ristorante D’O di Cornaredo (MI); Fabrizio Fiorani, Asia’s Best Pastry Chef 2019; Gianni Tarabini, chef de La Presèf il ristorante dell’Agriturismo La Fiorida in Valtellina; Simone Bonini, maestro di gelateria e ideatore del concept Carapina a Firenze; la pastry chef Loretta Fanella; Lorenzo Cogo, chef del ristorante El Coq di Vicenza; Giulia Liu, fondatrice e proprietaria di Gong Oriental Attitude di Milano. Tra gli appuntamenti dedicati alla pasticceria i due workshop con i maestri Andrea Fiori e Francesco Boccia, membro del team italiano che ha conquistato la Coupe du Monde de Patisserie 2015, introdotti da Alessandro Racca, direttore tecnico della Gelato Pastry University di Tokyo.